Italianoit

Kids

Recovered Treasures Vedi a schermo intero

Recovered Treasures

International cooperation in the fight against illicit trafficking of cultural property: successes of the Italian Carabinieri / Coopération internationale pour la lutte contre le trafic illicite des biens culturels : les succès des Carabiniers italiens /

International cooperation in the fight against illicit trafficking of cultural property: successes of the Italian Carabinieri / Coopération internationale pour la lutte contre le trafic illicite des biens culturels : les succès des Carabiniers italiens /

Maggiori dettagli

  • Curatore: I. Martinez Moeller
  • Formato (cm): 24 x 27
  • Anno di pubblicazione: 2012
  • Pagine: 96
  • Illustrazioni: 60

€ 16.15

Prezzo ridotto!

-15%

€ 19.00

I clienti che hanno acquistato questo prodotto hanno anche comprato ...

Il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale opera dal 1969 per contrastare il traffico illecito delle opere d’arte sia sul territorio nazionale che internazionale. Dalla collaborazione dello speciale reparto dei Carabinieri e l’Unesco, in sinergia con le Polizie e le Dogane di diverse nazioni, è nata una mostra allestita nella sede dell’importante organizzazione (Parigi, Palazzo Fontenoy, sala di Mirò, 19 giugno-6 luglio 2012).

 

Nel relativo catalogo (in tre lingue) sono descritti 31 oggetti di diversa natura – archeologica, pittorica, religiosa, libraria – ritrovati dai Carabinieri e restituiti alla legittima fruizione della collettività tra cui si distinguono un rarissimo incunabolo dell’epistola di Cristoforo Colombo del 1493, insieme ad alcune pagine miniate dell’Archivio Provinciale del Convento di Santa Maria in Aracoeli in Roma, risalenti al XIV e al XV secolo.

Numerosi reperti archeologici ci giungono, poi, dalle civiltà italiche pre-romane dove spicca lo straordinario cratere a campana con raffigurazione del Ratto di Europa, del pittore pestano Assteas proveniente da Sant’Agata de’ Goti (Benevento). La mostra include, anche, opere pittoriche particolarmente significative quali: un San Giovanni Battista del Guercino e una Sacra Famiglia di Ludovico Carracci, provenienti dai Musei Capitolini, oltre a due notevoli tavole in fondo d’oro di Bernardino Fungai, provenienti dalla Cattedrale di San Secondiano a Chiusi (Siena), e alcuni reperti precolombiani recuperati in territorio italiano e restituiti all’Ecuador.

Ognuno degli oggetti è accompagnato da una scheda scientifica e una parte che racconta l’avvincente storia di un furto, di un’indebita appropriazione ma anche di investigazioni, recuperi e restituzioni.

Scrivi il tuo commento

I dati inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, fatto salvo il diritto della redazione di Sillabe di eliminare i commenti ingiuriosi, e a qualunque titolo offensivi nei confronti dell'autore e dell'opera, o stroncature immotivate. Inoltre verranno altresì cancellate tutte quelle recensioni che apparissero frutto di azioni di spamming o che in ogni caso arrecassero disturbo all'attività del sito e alla sua immagine editoriale. I commenti con link all’interno del testo, o scritte in carattere maiuscolo, non possono essere pubblicati. Non si possono rimuovere dal sito recensioni già pubblicate.
Recovered Treasures

Recovered Treasures

International cooperation in the fight against illicit trafficking of cultural property: successes of the Italian Carabinieri / Coopération internationale pour la lutte contre le trafic illicite des biens culturels : les succès des Carabiniers italiens /

Scrivi il tuo commento