Italianoit

Kids

Dieci Tropi Aporetici Vedi a schermo intero

Dieci Tropi Aporetici

Ten Aporetic Tropes

per pianoforte solo (1990)

Maggiori dettagli

  • Autore: Alberto Patron
  • Formato (cm): 21x29,7
  • Anno di pubblicazione: 2013
  • Pagine: 96
  • Rilegatura: filo refe
  • Copertina: a un colore con plastificazione lucida
  • Collana: saggistica musicale

€ 32.30

Prezzo ridotto!

-15%

€ 38.00

Definita una delle più rilevanti novità della ricerca musicale contemporanea degli ultimi vent’anni, questa raccolta di pezzi pianistici composti da Alberto Patron nel 1990 rappresenta le Tavole della Musica e della Filosofia Aporetica, da cui hanno tratto ispirazione tantissime correnti naturalistiche, filosofiche e musicali. Cogliere l’essenziale delle cose, il nucleo nascosto delle vite umane, ascoltare quella musica segreta che immerge rimescolando esistenze e caos primigenio, passa inevitabilmente attraverso questa raccolta materica.

Defined one of the most remarkable innovation of the contemporary musical research of
the last twenty years, this collection of solo piano pieces composed among the years 1989-
1990 represents the programmatic Tables of the Aporetic Music and Philosophy, from which
have drawn inspiration plenty of contemporary musical and philosophical trends as well as the
naturalistic ones.

 

Alberto Patron (1969, Pordenone)
Attivo in vari campi artistici e scientifici. Si è laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Padova, in Alta Composizione presso il Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo con i maestri C. De Pirro e G. Bonato, in Pianoforte presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia, approfondendo altresì il percorso accademico in Organo e Composizione Organistica presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova con F. Finotti.
Ha perfezionato il repertorio contemporaneo seguendo numerosi corsi di specializzazione post-diploma presso la sede accademica dell’Alta Savoia del Conservatorio di Parigi con i maggiori concertisti del panorama internazionale.
È risultato vincitore a concorsi nazionali ed internazionali di Composizione, tra cui al prestigioso Concorso di Composizione per Orchestra Sinfonica “Gustav Mahler” edizione 2005. È il fondatore della corrente musicale contemporanea denominata “Musica Aporetica”, ha all’attivo numerose pubblicazioni, incisioni discografiche, interventi radiofonici e televisivi in Italia ed all’estero, le sue composizioni sono correntemente eseguite in tutto il mondo. In ambito accademico, come professore insegna e collabora con numerose realtà nazionali ed internazionali, scientifiche, università, conservatori ed istituzioni, opera altresì per la promozione dell’arte e della cultura italiana nel mondo. Per i propri meriti è stato nominato consulente artistico internazionale per il Governo dello Stato della Louisiana (LA-USA).

Child prodigy, he begun his piano concerts at the age of six. Composer, pianist and organist, graduated at Rovigo, Venice and Padua Music Conservatories as well as J.D. and Ph.D. at Padua University.
After the trainings under the guide of some of the best artists, like Jean Louis Haguenauer, François Weigel, Pierre Pontier, Jean Philippe Collard, Giovanni Bonato, Noel Lee, Luigi Ferdinando Tagliavini, Dag Achatz, Walter Norris, to cite here only few of them who gave him a solid assurance and international personality, he started the concert activity. He realized CD recordings for known labels, broadcasts, hold masterclasses and acted as music competition juror.
As contemporary composer he founded in 1990 the new trend called “Aporetic Music” or Aporetic Philosophy, with the roots in the ancient skeptical philosophers.
His music is performed world over (festivals, competitions, concerts, etc.) by known artists, published, prized, and subject matter of PDE and Ph.D. research at several universities.
He was Doctoral Professor at Cincinnati and New Orleans universities, he hold also lectures and workshops of composition and piano. Dean Organist at the Archpriest Church of St. George in Pordenone (Italy) since 1987, he is Committee Director of the Italian Federation of Contemporary Composers, as well as Committee member of organizations, institutions, panels, professional associations, national and international.
His name is written in several International Music Encyclopedias (The World Composers; Dictionary of Composers, etc.), and his writings and books are kept in some of the main libraries (The British Library, London; The New York Public Library; Bibliothèque Nationale de France, coll. Scientifique; Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze, etc.)

Scrivi il tuo commento

I dati inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, fatto salvo il diritto della redazione di Sillabe di eliminare i commenti ingiuriosi, e a qualunque titolo offensivi nei confronti dell'autore e dell'opera, o stroncature immotivate. Inoltre verranno altresì cancellate tutte quelle recensioni che apparissero frutto di azioni di spamming o che in ogni caso arrecassero disturbo all'attività del sito e alla sua immagine editoriale. I commenti con link all’interno del testo, o scritte in carattere maiuscolo, non possono essere pubblicati. Non si possono rimuovere dal sito recensioni già pubblicate.
Dieci Tropi Aporetici

Dieci Tropi Aporetici

per pianoforte solo (1990)

Scrivi il tuo commento