Italianoit

Kids

Rivista "Codice 602" - 2014 Vedi a schermo intero

Rivista "Codice 602" - 2014

Rivista dell'Istituto Sup. di Studi Musicali "L. Boccherini"

Dedicata a Mario Castelnuovo-Tedesco, Joaquín Rodrigo, Claude Debussy, Manuel De Falla, Benjamin Britten.

Maggiori dettagli

  • Curatore: Istituto Superiore di Studi Musicali "L. Boccherini" di Lucca
  • Formato (cm): 16x24
  • Anno di pubblicazione: 2014
  • Pagine: 128
  • Illustrazioni: con esempi musicali
  • Rilegatura: filo refe
  • Redazione e aggiornamento bibliografico: a colori, con plastificazione opaca
  • Copertina: Rivista dell'Istituto Superiore di Studi Musicali "L. Boccherini" di Lucca
  • Direttore responsabile: Sara Matteucci

€ 11.90

Prezzo ridotto!

-15%

€ 14.00

Quest’anno la rivista dell’Istituto Superiore di Studi Musicali “L. Boccherini” riprende il suo consueto percorso di approfondimento musicale, prendendo spunto da alcuni degli appuntamenti principali della stagione artistica “Boccherini OPEN”. Dopo la notevole coincidenza di vari anniversari di rilievo per la storia della musica occidentale, affrontati nel numero precedente di «Codice 602», rivolgiamo adesso l’attenzione a due importanti eventi che hanno animato gli scorsi "Percorsi Musicali di Primavera", caratterizzati da concerti, seminari e masterclass con personalità di calibro internazionale e studenti provenienti da ogni parte d’Italia e dall’estero.

Nello specifico ci riferiamo al “Boccherini Guitar Festival”, tre intensi giorni di manifestazioni dedicate alla chitarra, e all’OPEN DAY del 31 maggio, l’annuale giornata celebrativa delle attività dell’Istituto contraddistinta dall’accoglienza del pubblico in tutte le aule, sale e auditorium della scuola, e dall’offerta gratuita di performances e incontri culturali.

Da sempre presente, e particolare orgoglio della nostra Rivista, la sezione “Studi sulla Musica a Lucca” si occupa quest’anno di Michele Puccini, a 150 anni dalla sua scomparsa, secondo il profilo insolito di storico musicale. Pubblichiamo infatti integralmente il manoscritto dell’Orazione da lui pronunciata agli alunni dell’Istituto Musicale di Lucca nel settembre del 1850, poi nuovamente letta – con qualche modifica – 13 anni dopo dinanzi alla Reale Accademia Lucchese, in cui si illustra con dovizia di dettagli la storia della musica locale fino a quel momento.

Gabriella Biagi Ravenni, notoriamente uno dei maggiori esperti della dinastia Puccini e della musica a Lucca in generale, nel suo articolo "Michele Puccini primo storico della musica lucchese" ci accompagna dunque in questa inedita indagine storico-musicologica, che tende a evidenziare come gli studi del padre del famoso Giacomo potrebbero porsi quali precursori di quelli, più noti, condotti dal suo allievo Luigi Nerici.

In CONTENUTI potete trovare l'indice della Rivista.

Scrivi il tuo commento

I dati inseriti in questa pagina saranno pubblicati sul sito nei prossimi giorni, fatto salvo il diritto della redazione di Sillabe di eliminare i commenti ingiuriosi, e a qualunque titolo offensivi nei confronti dell'autore e dell'opera, o stroncature immotivate. Inoltre verranno altresì cancellate tutte quelle recensioni che apparissero frutto di azioni di spamming o che in ogni caso arrecassero disturbo all'attività del sito e alla sua immagine editoriale. I commenti con link all’interno del testo, o scritte in carattere maiuscolo, non possono essere pubblicati. Non si possono rimuovere dal sito recensioni già pubblicate.
Rivista "Codice 602" - 2014

Rivista "Codice 602" - 2014

Dedicata a Mario Castelnuovo-Tedesco, Joaquín Rodrigo, Claude Debussy, Manuel De Falla, Benjamin Britten.

Scrivi il tuo commento