• -5%
  • Nuovo

Paganini e... Livorno

di Massimo Signorini

20,00 €
19,00 € Risparmia 5%
Quantità

Il soggiorno di Paganini nella città di Livorno

La ricerca oggetto del volume ha voluto circoscrivere, con l’aiuto delle fonti storiche rintracciate negli archivi e nelle biblioteche livornesi, le accademie musicali e le presenze di Niccolò Paganini avvenute effettivamente nella città di Livorno. Si è cercato, pertanto, di fare chiarezza in una breve parte della biografia del musicista visto che molte delle pubblicazioni sinora realizzate, riportano date, notizie e supposizioni di vicissitudini errati, senza il supporto di documentazione storica né di riferimenti bibliografici.

L’autore Massimo Signorini è riuscito nell’intento di dare un ulteriore apporto di verità storica, volta alla valorizzazione del singolare rapporto che si creò tra Paganini e Livorno, città in cui il violinista genovese, ‘forse’, ricevette in dono da monsieur Livron il violino della sua vita il “Cannone” firmato da Guarneri “del Gesù”.

Massimo Signorini è concertista di fisarmonica di fama nazionale e docente in ruolo di fisarmonica presso il Conservatorio Statale di Musica D. Cimarosa di Avellino. Nel 2012 ha recuperato il nome dell’Accademia degli Avvalorati di Livorno ridandone vita sotto forma di associazione con l’obiettivo di riscoprire e valorizzare le tradizioni musicali ed artistiche della Città di Livorno.

9788833403304

Scheda tecnica

Formato (cm):
16,5x23,5
Anno di pubblicazione:
2022
Pagine:
264
Copertina:
plastificata con bandelle
Autore:
Massimo Signorini

ALTRI HANNO VISTO ANCHE...