Gaio Plinio Secondo, Storia Naturale

Traduzione e note di Chiara Lefons

E-BOOK (pdf interattivo)

Download disponibile dopo avvenuto accredito bancario

4,90 €
Quantità

Gaio Plinio Secondo dedica il libro XXXV della Naturalis Historia alle terre e ai relativi impieghi.
Le manifatture sono affrontate secondo le modalità espositive: le arti (pittura e coroplastica) e le produzioni correnti (fittili, laterizie e ricavate da terre particolari), con una ricchezza di informazioni sull’arte, le opere d’arte e le relative personalità artistiche (dal Apelle, massimo pittore di tutti i tempi, a Famulo e Nicomaco).
Tra le fonti enciclopediche latine questo libro si pone come basilare per ricomporre lo scenario storico della pittura greca nell’età classica e nell’ellenismo.

I libri della Naturalis Historia dedicati alle arti rappresentano dal Rinascimento la fonte fondamentale per chiunque voglia conoscere e comprendere l’influsso che l’arte antica ha avuto sulla civiltà moderna.

Gaio Plinio Secondo (23-79 d.C.), dopo una carriera amministrativa, fu nominato nel 79 ammiraglio della flotta romana a Porto Miseno. Morì nello stesso anno durante l’eruzione del Vesuvio (24 agosto).
È autore della Naturalis Historia in trentasette libri.

E-BOOK 978888347739-3

Scheda tecnica

Curatore:
traduzione e note di Chiara Lefons
Anno di pubblicazione:
2014
Pagine:
122
Collana:
Arte e memoria, 7
Autore:
Gaio Plinio Secondo

ALTRI HANNO VISTO ANCHE...